Tecnologie Wireless Advanced a supporto del 5G - NEWS - GBC Technology Service

Vai ai contenuti

Menu principale:

Tecnologie Wireless Advanced a supporto del 5G

Pubblicato da in News ·
Tags: 5G


Gli USA investono 400 mln di $ nell'iniziativa di ricerca AWRI
A seguito della decisione della FCC (Commissione Federale delle Comunicazioni) di liberare più di 11 GHz*1 di spettro ad alta frequenza, gli Stati Uniti hanno deciso di puntare fortemente sul 5G, con la creazione di una nuova iniziativa di ricerca governativa supportata da più di 400 milioni di dollari di investimenti.
La “Advanced Wireless Research Initiative” (AWRI) è un’iniziativa ospitata nella National Science Foundation, dedicata a testare le tecnologie Wireless su spettro ad onde millimetriche (mmWave) autorizzato e non.
*1[Bande 28 GHz (27.5-28.35 GHz), 37 GHz (37-38.6 GHz) e 39 GHz (38.6-40 GHz) + una nuova banda non licenziata a 64-71 GHz]
                                                                                                                                                                                                                                        

I Numeri dell’Investimento

La scorsa settimana, la FCC ha votato a favore delle proposte per aprire un gruppo di spettri ad alta frequenza per il test delle telco americane; e l’annuncio della Casa Bianca suggerisce che i piani erano già pronti in attesa dell’approvazione della Commissione (FCC) a procedere.
Il AWRI beneficerà di più di 400 milioni di $ in fondi governativi, con l’obiettivo di creare infrastrutture cittadine di rete di test in quattro grandi città nel paese. Mentre le città specifiche devono ancora essere identificate, le prove inizieranno all’inizio del 2017.
È ragionevole supporre che Texas e Washington potrebbero essere gli stati target, in quando i primi test di Verizon e T-Mobile -in collaborazione con una varietà di fornitori- sono stati condotti in questi stati e in un paio di altri.
Dell’investimento di 400 milioni di $, 350 andranno a finanziare la ricerca di base su progetti di tecnologia avanzata wireless, con l’obiettivo di portare innovazioni tecnologiche rilevanti dallo stadio di prototipazione al testing in un contesto reale.
È anche stato annunciato un’ulteriore investimento di 85 milioni da parte di un partner settoriale dell’NSF (National Science Foundation) per la progettazione e la costruzione delle piattaforme di test dell’Advanced Wireless ritagliato sulla grandezza delle quattro città; i partecipanti sono elencati più avanti.
                                                                                                                                                                                                                                       


Le Architetture di Rete e le Innovazioni Wireless per il 4G e il 5G

Le piattaforme di test sopra citate come parte del progetto, utilizzeranno un sistema di antenne radio gestito da un’architettura di rete software-defined capace di coprire un’intera città, che permetterà alle aziende settore Wireless di testare, provare e perfezionare le tecnologie e gli algoritmi da utilizzare in un contesto reale.
Annunciando il lancio del AWRI, la Casa Bianca spinge il ruolo degli Stati Uniti come primo paese al mondo a rendere disponibile una grande quantità di spettro millimetrico ad alta frequenza disponibile sia per l’uso licenziato che non, nonché come “leader mondiale” nell’implementazione del 4G, per continuare a guidare il futuro dell’innovazione wireless e in modo da muovere i prossimi passi verso un vantaggio competitivo per la prossima generazione di tecnologie mobile.
Gli Stati Uniti hanno portato avanti questo approccio aggressivo di ricerca e sviluppo verso il 5G, nonostante la mancanza di standard internazionali confermati per il 5G.
Nonostante questo, il lavoro di base apportato dagli Stati Uniti sarà molto utile per evolvere le pratiche tecnologiche fino a quando le specifiche finali per il 5G verranno rilasciate (previste per la fine del 2017 o per l’inizio del 2018)
                                                                                                                                                                                                                                       


I Partner

L’elenco completo delle organizzazioni settoriali che partecipano al programma:
  • AT&T fornirà la connettività mobile on-site nelle città selezionate come banco di prova per la ricerca sulla piattaforma dell’Advanced Wireless.
  • Tecnologie Wireless Carlson contribuirà con attrezzature, tecnologia e know-how nelle frequenze broadcast per la TV e nella condivisione dello spettro dinamico, consentendo ai ricercatori di esaminare una grande varietà di casistiche d’uso, compresa la banda larga residenziale e L’IoT.
  • CommScope a sostegno delle piattaforme di test contribuirà soluzioni di connettività, come antenne, cablaggio RF, armadi, small cell e fibre ottiche.
  • HTC supporterà le piattaforme di test fornendo competenze tecniche, dispositivi mobili, sensori IoT e sistemi di realtà virtuale.
  • Intel contribuirà alle piattaforme di test con un dispositivo mobile di prova portatile per il 5g e con l’equipaggiamento server per aiutare nella ricerca su mmWave (onde millimetriche), array multi-antenna, beamforming orientabile (tecnica di elaborazione del segnale), tecniche innovative di interfacce radio e *2 architettura anchor-booster (HetNet).
*2 Quando l’accesso al backhaul ideale non è disponibile , l’architettura anchor-booster può essere usata per coordinare la macro e le small cells. In questa architettura, la macro opera come stazione base di ancoraggio, ed è responsabile per il controllo e la mobilità, mentre le small cell operano come stazione base di potenziamento e sono responsabili principalmente per lo scaricamento del traffico dati. La separazione tra il piano dei dati e quello del controllo nell’architettura anchor booster facilita l’integrazione di altre tecnologie radio di accesso, come le cellule di potenzialmento all’interno del framework LTE.

–>Per una panoramica sulle tecnologie network per il 5G consulta il paper della IEEE communication magazine.

  • InterDigital darà sostegno finanziario alle piattaforme e accesso a strumenti focalizzati su aree come la gestione della banda e dello spettro, i network eterogenei e il backhauling.
  • Juniper Networks contribuirà con software, sistemi e competenze per aiutare con la progettazione e l’architettura di piattaforme di ricerca multiple, in modo da far progredire l’organizzazione e l’autenticazione di reti IoT enormemente scalabili e distribuibili, così come nuovi approcci per proteggere queste reti.
  • Keysight Technologies sosterrà le piattaforme di test con una gamma di prodotti cellulari WLAN hardware e software, attuali e di nuova generazione, e con esperti wireless pronti a fornire consulenza e assistenza ai test.
  • National Instruments fornirà equipaggiamento una piattaforma radio software-defined per sostenere la ricerca sulla comunicazione wireless di nuova generazione in aree come le mmWave e le MIMO Massive.
  • Nokia, insieme a Nokia Bell Labs, fornirà contributi finanziari, collaborazioni di ricerca, governance e il product platform support, e si concentrerà sulle piattaforme radio software-defined, l’IoT, il tele-rilevamento, le mmWave, la sicurezza, nuove casistiche d’uso e applicazione e lo sharing dello spettro dinamico.
  • Oracle fornirà controlli sul core network, dati di analytics e organizzazione di rete per i ricercatori, e li aiuterà a comprendere l’impatto dei comportamenti degli utenti, a migliorare l’organizzazione (di rete) e a rafforzare la sicurezza.
  • Qualcomm contribuirà con un sostegno finanziario così come con guida e equipaggiamento ingegneristico per aiutare ad abilitare le piattaforme di test ad esplorare nuovi e innovativi sistemi di comunicazione.
  • Samsung aiuterà nel disegno di ricerca, fornendo inoltre competenze di ingegneria per le piattaforme di test, con focus particolare sulle tecnologie per le future reti wireless nelle bande a 28GHz e altre millimetriche, oltre che continuare l’abilitazione per l’IoT.
  • Shared Spectrum sta contribuendo al know-how tecnologico sulle piattaforme nell’ambito dello sharing dello spettro dinamico per supportare la progettazione e l’architettura delle piattaforme di ricerca.
  • Sprint supporterà la ricerca e sviluppo per ulteriori progressi sulle tecnologie avanzate programmate per il 5G ed oltre. Sprint fornirà competenze tecniche esperte sulla progettazione di rete, sui casi d’uso, sulle necessità architetturali delle reti core e di accesso radio e dei dispositivi che vi dovranno accedere.
  • T-Mobile USA Inc. fornirà competenze tecniche e di assistenza per il personale ingegneristico nella progettazione e nell’implementazione delle piattaforme di test, nei sistemi mobili e fissi, in ambienti esterni ed interni e negli edifici commerciali e residenziali.
  • Verizon contribuirà con competenze tecniche per le piattaforme di test, così come l’assistenza tecnica al personale ingegneristico nella progettazione e implementazione delle piattaforme di test, dei sistemi fissi e mobili, in ambienti interni ed esterni in edifici residenziali e commerciali.
  • Viavi Solutions fornirà test, misurazioni, sicurezza e soluzioni di ottimizzazione per le prove di laboratorio e sul campo per la rete e i servizi, per abilitare le tecnologie di nuova generazione nella la società “sempre connessa” e nell’IoT.




Nessun commento

logo

+39 06 69355642

+39 06 62202061

info@gbctech.it

comunicazione@gbctech.it

P.IVA 02518120593

Informativa Privacy

Torna ai contenuti | Torna al menu